Interviste


Elezioni in Italia: Pino Arlacchi a France24

E-mail Stampa PDF

Da Bruxelles, l'intervista agli eurodeputati Pino Arlacchi e Anneli Jäättenmäki nel corso di "Talking Europe", il programma in onda su France24 condotto da Christophe Robeet.

 

Fondi europei: Pino Arlacchi a RegionEuropa

E-mail Stampa PDF

20 gen .2013, RegionEuropa, servizio di Dario Carella

Pino Arlacchi: "I fondi europei sono una grandissima risorsa, potrebbero risollevare non solo il Mezzogiorno, ma anche il PIL italiano...  in molte regioni spesso non vengono spesi perché rappresentano interesse collettivo..."

 

 

Situazione in Mali, Pino Arlacchi a Radio 24

E-mail Stampa PDF

Radio24, 16 gen. 2013

Pino Arlacchi:" è un conflitto difficile.... in fondo una coda negativa dell'intervento in Libia. Una grande unità speciale del governo di Gheddafi, con un ottimo addestramento americano, con il crollo del regime si è spostata in Mali dove ha sposato la causa dei Tuareg e si è alleata a gruppi e formazioni terroristiche..."

Ascolta l'intervista di Laura Bettini

 

Trattativa Stato-mafia, Arlacchi: "Si tratta in buona parte di una bufala mediatico-giudiziaria"

E-mail Stampa PDF

L'europarlamentare Pino Arlacchi a Skytg 24 in occasione del ventennale della DIA.

19 dic. 2012

Servizio di Chiara Cerqueti
Arlacchi: "Non siamo ancora riusciti a sradicare le mafie completamente" . Sulle polemiche relative alle presunta trattativa tra la criminalità organizzata e lo Stato ha commentato: "Si tratta in buona parte di una bufala mediatico-giudiziaria"

   

Marijuana - Referendum Colorado: l'analisi di Arlacchi a Radioies

E-mail Stampa PDF

Pino Arlacchi:  «L'uso personale di cannabis e marijuana negli ultimi decenni è stato decriminalizzato di fatto in tutti gli stati europei, riducendo lo stigma sociale verso i consumatori e il fascino della trasgressione ad esso collegato. Negli USA sono rimaste in vigore sanzioni draconiane anche contro i fumatori di spinelli, e in primo luogo la sanzione del carcere. Oggi in Europa non c'è praticamente nessuno che viene incarcerato per semplice consumo di droghe, sia leggere che pesanti. Il consumo degli stupefacenti si è "banalizzato" e il fatturato delle droghe si è considerevolmente ridotto in quasi tutto il pianeta».

«Spero che le notizie che provengono dall'America non alimentino la guerra di religione tra proibizionismo ed antiproibizionismo. È una guerra vecchia ed insensata, basata su ideologie defunte da tempo».

Ascolta l'analisi di Pino Arlacchi nel corso del programma condotto da Mario Adinolfi su Radioies, 9 nov. 2012

 

Marjuana a scopo ricreativo, l'analisi di Arlacchi a Radio 24

E-mail Stampa PDF

«Le misure di legalizzazione della marijuana approvate in alcuni degli Stati americani non sono la fine del mondo, ma un contraccolpo alla legislazione ultrasevera degli USA verso il consumo di ogni tipo di droga.  I referendum del Colorado e dello stato di Washington indicano semmai la tendenza ad imitare gli standard europei molto più tolleranti e razionali verso i consumatori di droghe leggere», lo  dichiara Pino Arlacchi, ex Direttore esecutivo del programma antidroga dell'ONU. 

Arlacchi è intervenuto nel corso del programma "24 Mattino" condotto da Alessandro Milan, 9 nov. 2012

 

Marijuana, Arlacchi: “Nessun danno a criminalità. Usa autosufficienti”

E-mail Stampa PDF

Il Fatto Quotidiano.it, 8 nov. 2012

di Francesco Tamburini

L’ex direttore dell'ufficio Onu per la lotta alle droghe: “Il voto è stato un contraccolpo all’estrema severità delle leggi americane. In Europa per uno spinello non va in galera nessuno, in America sì. La tassazione arricchirà le casse pubbliche di cifre irrisorie: pochi milioni di dollari"

Leggi tutto...
 

Diritti umani, Pino Arlacchi a Sky Tg 24 pomeriggio

E-mail Stampa PDF

2 nov. 2012 - Pino Arlacchi ospite di Sky Tg 24 pomeriggio in occasione della campagna di Amnesty International "Io sono la voce" contro la violazione dei diritti umani delle donne in Medio Oriente e Nordafrica.

 

I "gangster delle vele" - Intervista a Pino Arlacchi

E-mail Stampa PDF

"Scampia è un'isola di emarginazione e disastro urbano, la repressione non basta: servono progetti di recupero"

Cronache di Napoli, 30 ott. 2012

Intervista di Ciro Giugliano

Onorevole Arlacchi, quanto la repressione nei confronti delle organizzazioni malavitose può avere efficacia senza una radicale permeazione del territorio da un punto di vista sociologico? E quanto la stessa conformazione geoarchitettonica (le Vele di Scampia e i rioni dormitorio di Secondigliano) dei quartieri in cui si combatte la nuova faida per il controllo della droga può influire su una 'deviazione' sociale che porta nei 'serbatoi' delle stesse cosche nuovi affiliati o fiancheggiatori?

«La repressione risolve nell’immediato, ma a lungo termine contano fattori diversi, quali per esempio la fine della segregazione abitativa, i programmi mirati di aumento dell’ occupazione e dell’ associazionismo giovanile. Ho già detto in varie sedi che nel caso di Secondigliano e di Scampia siamo in presenza di situazioni di gangsterismo urbano collegate alla camorra abbastanza atipiche. Scampia è un isola di emarginazione e disastro urbano che continua a produrre un numero sproporzionato di giovani disposti a mettere a rischio la vita propria e  quella altrui a prezzi molto bassi o in cambio di nulla più che di una integrazione fittizia dentro un gruppo. Il serbatoio di killer, reali e potenziali, si è grandemente ridotto negli ultimi trent’anni in tutto il Sud. Ciò ha fatto diminuire le perdite umane delle guerre criminali, ma ci sono eccezioni come Secondigliano e Scampia».

Leggi tutto...
 


Pagina 6 di 16
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 1157 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info