Interviste


Afghanistan, Arlacchi: “La situazione della sicurezza, ma anche il livello di povertà e di degrado rimangono preoccupanti”

E-mail Stampa PDF

L'eurodeputato, Rapporteur per il Pe sulla Nuova strategia dell'UE in Afghanistan: “Gli attentati sono una dimostrazione da parte dei talebani che gran parte della propaganda di questi ultimi mesi sulla sicurezza migliorata dell’Afghanistan non ha molta ragione di esistere”.

Gr Rai Parlamento, "Speciale Europa", 6 dic. 2011

Ascolta l'intervista di Tiziana Di Simone

 

Turchia-Serbia, ex vice segretario Onu Arlacchi: "Ankara e Belgrado al più presto nell’Ue"

E-mail Stampa PDF

Bruxelles, 25 nov - (Agenzia Nova) -

intervista di Mario Capato

Fra pochi anni l’Ue potrebbe pentirsi delle scelte che sta facendo nei confronti della Turchia: è giunto il tempo di rimuovere una volta per tutte gli ostacoli posti alla sua adesione. Lo stesso discorso vale per la Serbia, un paese che avrebbe già dovuto far parte del club europeo da molti anni. E’ quanto sostiene in un’intervista a “Nova” Pino Arlacchi, eurodeputato del Partito democratico italiano, membro della commissione Esteri ed ex vice segretario generale delle Nazioni Unite. Di ritorno da una missione in Turchia, Arlacchi racconta di avere avuto “un’ottima impressione” del paese.

Leggi tutto...
 

«Ankara negozi la pace in Afghanistan»

E-mail Stampa PDF

Mentre a Kabul piovono razzi l’eurodeputato Arlacchi punta sulla Turchia: «Ha le capacità e i contatti. Sosteniamola»

Il Piccolo, 18 nov. 2011

di Pier Paolo Garofalo

«Dobbiamo sostenere con ogni forza l’intervento della Turchia quale mediatore nello scacchiere afgano; premere su Ankara perché funga da facilitatore privilegiato di una soluzione pacifica dell’interminabile guerra: ne ha le possibilità». L’europarlamentare Pino Arlacchi, già Relatore del Rapporto Ue per la stabilizzazione del Paese asiatico e appena rientrato dalla nazione di Ataturk, è deciso nell’indicare quella che ritiene l’unica opzione realistica per tentare una svolta nella pluridecennale crisi. Lo fa mentre a Kabul continuano a piovere razzi sulla Loya Jirga, la Grande Assemblea di 2mila delegati, specie capi tribali, che dovrebbe consigliare il presidente Karzai su un accordo strategico con gli Usa e i passi da compiere nel processo di pace.

Leggi tutto...
 

Afghanistan, Loja Jirga, Arlacchi: "E' un passaggio fondamentale per la crescita della democrazia nel Paese"

E-mail Stampa PDF

Radio 24, 18 nov. 2011

Dialogo con l'opposizione armata e i talebani. Di questo tema discute oggi la Loya Jirga, la grande assemblea consultiva afgana formata da oltre 2000 delegati. "E' un passaggio fondamentale per la crescita della democrazia nel Paese", sottolinea Pino Arlacchi, europarlamentare ed estensore del rapporto sulla nuova strategia dell'Ue per l'Afghanistan. Un rapporto in cui Arlacchi denuncia, pero', la grave dispersione dei fondi - anche europei - destinati al Paese.

Ascolta l'intervista di Laura Bettini

 

Pechino, Pino Arlacchi ad AgiChina 24

E-mail Stampa PDF

"La Cina non ha nessuna voglia di seguire gli Stati Uniti nella visione che gli Usa hanno del terrorismo e che cercano di esportare altrove”

AgiChina24, L'intervista del corrispondente da Pechino Antonio Talia

Pino Arlacchi, Criminologo internazionale, ex direttore della UNDCCP, racconta i risultati raggiunti all'International Forum on Crime and Criminal Law in the Global Era, che si e' tenuto a Pechino ad ottobre.

Pechino, 15 nov. - “La Cina non ha nessuna voglia di seguire gli Stati Uniti nella visione che gli Usa hanno del terrorismo e che cercano di esportare altrove”: il parlamentare europeo Pino Arlacchi, criminologo internazionale, ex direttore della UNDCCP (ufficio dell’ONU per il controllo delle droghe e la prevenzione della criminalità organizzata) racconta così i risultati raggiunti all’International Forum on Crime and Criminal Law in the Global Era, che si è tenuto a Pechino alla fine di ottobre.

Leggi tutto...
 

Cotronei. “La cultura della legalità per tracciare la strada dello sviluppo”

E-mail Stampa PDF

Cn24.tv, 22 ottobre 2011

“La cultura della legalità per tracciare la strada dello sviluppo”, questo il tema del Convegno che si è svolto nella Sala delle Conferenze del Comune di Cotronei. Un incontro importante voluto fortemente dall’amministrazione Comunale, per sensibilizzare l’opinione pubblica e le giovani generazioni ad avere rispetto delle istituzioni e di ciò che concerne lo status di cittadino. Una sala delle Conferenze gremita che ha visto l’intervento di ospiti rappresentanti realtà diverse. Al tavolo tecnico, dopo i saluti del sindaco Nicola Belcastro, gli interventi del Prefetto di Crotone, Vincenzo Panico, l’onorevole Pino Arlacchi, il Parroco di Cotronei Don Francesco Spadola e Dino Romano, presidente Assindustria Crotone, Raffaele Portaro, Presidente Associazione provinciale allevatori e Gaetano Potenzone, presidente Cooperativa A.O.C.

 

"Rabbani, un grande mediatore”: l'intervista di Radio 24 a Pino Arlacchi

E-mail Stampa PDF

Bruxelles, 21 set. 2011

«L'ex presidente afghano Burhanuddin Rabbani non meritava questa fine. Nonostante fosse un anti-talebano per formazione e carriera politica, aveva capito che la soluzione in Afghanistan è soltanto in un'apertura delle trattative e nella formazione di un governo internazionale». Lo ha detto a Radio 24 Pino Arlacchi, vicepresidente della Delegazione del Pe per le Relazioni con l'Afghanistan. 

Ascolta l'intervista di Laura Bettini

 

Pino Arlacchi protagonista del "Settembre culturale di Agropoli"

E-mail Stampa PDF

Agropolichannel.tv, 16 set. 2011

di Gianni Petrizzo

L'europarlamentare, intervistato dal giornalista Michele Cucuzza, ha presentato  il volume "L'inganno e la paura".

 

Norvegia, Strage di Oslo, Arlacchi a Radio 24

E-mail Stampa PDF

L'approfondimento di Giampaolo Musumeci nel programma di  Radio 24Nessun Luogo è Lontano”, 8 ago.2011

[…] Giampaolo Musumeci: Come si fa a costruire un terrore, una paura del diverso?
Pino Arlacchi: "Innanzitutto amplificando la diversità, amplificando i problemi di convivenza con culture e società, ideologie e valori diversi. Purtroppo è diventata una industria di grandi dimensioni che è riuscita
a farci pensare che viviamo in un mondo dove aumentano i conflitti, dove aumenta la violenza, dove cresce la criminalità, mentre in realtà avviene esattamente il contrario […]

Ascolta l'intervista:


 

 

Fondi Europei, Arlacchi: " I Comuni devono associarsi per denunciare ingiustizie e storture"

E-mail Stampa PDF

Agropoli, Convegno sui Fondi Europei - 11 lug. 2011

Fondi Europei, Pino Arlacchi: "Mettere in pratica regole di buona amministrazione per far tornare ai cittadini i fondi sotto forma di i progetti finanziati, opere pubbliche, contributi allo sviluppo [...] Occorre associarsi e denunciare con grande forza ingiustizie e storture".

Segui l'intervista all'europarlamentare Pino Arlacchi su CilentoChannel.it


 

 


Pagina 9 di 16
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 1158 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info