Home » Rassegna Stampa »
Articoli


La crisi della Siria è emergenza anche per l'Europa

E-mail Stampa PDF

l'Unità, 17 mag. 2013

di Pino Arlacchi

L’epilogo della tragedia siriana si avvicina, dimostrando che la maggior parte degli esperti aveva visto giusto. Nessuna ribellione armata può prevalere contro un governo che dispone di apparati della sicurezza che non si disintegrano né si dividono in modo significativo, e che è quindi in grado di usarne la forza contro gli insorti. Anche se questi ricevono armi ed aiuti logistici e finanziari dall’esterno, e si dimostrano validi combattenti. E il caso della Siria ha confermato questa regola.
Sulla vittoria in breve tempo dei ribelli siriani avevano scommesso - con importanti eccezioni come quella della Germania - quasi tutti i governi europei più gli Stati Uniti e le tirannie petrolifere del Golfo. L’intransigenza di questa posizione è stata finora completa. A nulla sono valsi gli avvertimenti dei servizi di intelligence, fin dall’inizio molto scettici sulla presunta debolezza di Assad. In nessun conto sono state tenute le crescenti atrocità sui civili commesse dalle formazioni ribelli, che hanno eguagliato le efferatezze dei soldati di Assad.

Leggi tutto...
 

Arlacchi-De Angelis (Pd), in arrivo 20 mld fondi per Sud

E-mail Stampa PDF

Al Pe conferenza con amministratori Calabria, Abruzzo e Molise

(ANSA) - Bruxelles, 14 mag. 2013- La sfida prioritaria per il Mezzogiorno rimane riuscire a utilizzare al meglio i fondi strutturali dell'Ue, le uniche risorse ''sicure'' in tempi di crisi economica, per rilanciare la crescita e l'occupazione. E' il messaggio che arriva da Bruxelles, dove al Parlamento europeo si e' svolta una conferenza a cui hanno partecipato numerosi amministratori locali e regionali di Calabria, Abruzzo e Molise.

Leggi tutto...
 

Fondi alle imprese, inchiesta a Bruxelles

E-mail Stampa PDF

Aziende senza fondi: la denuncia di Arlacchi

Metropolis, 9 mag. 2013

Palazzo Santa Lucia cancella finanziamenti per centinaia di imprese dell'Agro, mettendo a rischio circa 5mila posti di lavoro: l'europarlamentare Pino Arlacchi apre un'inchiesta interna a Bruxelles per capire come sono stati commessi degli illeciti in Regione Campania. Tutto era iniziato insieme a una class action contro Palazzo Santa Lucia e in particolare con una causa nei confronti di Stefano Caldoro, governatore regionale. Insieme al rappresentante scafatese, Michele Raviotta, si era tenuta una riunione lo scorso 15 dicembre negli uffici della Eco Mac in via Galileo Ferraris. L'onorevole Pino Arlacchi aveva deciso di incontrare gli imprenditori di 159 aziende per discutere la strategia da adottare, dopo la revoca degli incentivi arrivata dalla Regione.

Leggi tutto...
 

Ambulatorio Emergency a Enziteto; Inaugurazione a ottobre con Strada

E-mail Stampa PDF
La Repubblica Bari, 19 apr. 2013

SARÀ la prima volta per un quartiere di Bari. E non uno a caso, ma nella periferia spesso dimenticata dalle istituzioni. Ecco allora che l'iniziativa assume un significato doppio. Gino Strada sarà in Pugliaa ottobre per presentare l'attività di Emergency e per inaugurare un ambulatorio mobile nel quartiere San Pio, l'ex Enziteto. Invitato dall'eurodeputato Pd Pino Arlacchi e dal presidente di Realtà Italia Giacomo Olivieri, il fondatore di Emergency si è dichiarato disponibile a ripetere il progetto anche in altre realtà pugliesi nel solco di una lunga attività sempre al fianco dei più deboli e dei più bisognosi e non solo sui fronti di guerra.

Leggi tutto...
 

Barletta, Incontro con Arlacchi sui fondi europei

E-mail Stampa PDF

La Buona Politica incontra l’on. Arlacchi: “Idee e progettualità grazie ai Fondi europei”

BAT - Il Quotidiano Italiano, 20 aprile 2013

di Dora Di Benedetto

All’incontro, organizzato dal movimento politico fondato a suo tempo dal compianto ex sindaco Francesco Salerno, erano presenti, fra gli altri, il presidente del circolo barlettano della “Buona Politica” Sabino Dicataldo, nonché aspirante al seggio del consiglio comunale e sostenitore del candidato sindaco Pasquale Cascella, Vincenzo Brandi esponente del movimento politico nazionale “Realtà Italia” e Michele Dicorato, consigliere provinciale della Buona Politica.

Leggi tutto...
 

Realtà Italia si muove verso l'Europa

E-mail Stampa PDF

Puglia d'oggi, 16 mar. 2013

Bari - “Sono qui perché Realtà Italia pensa e si preoccupa su temi, idee e proposte che sento completamente mie, come studioso dei fenomeni sociali, come politico e come europarlamentare”. Sono parole di entusiasmo e condivisione quelle che Pino Arlacchi, sociologo di fama internazionale ed eletto fra le fila del PD all’europarlamento, pronuncia salutando la convention organizzata in un hotel cittadino con amministratori locali, professionisti ed esperti, richiamati, come lo stesso Arlacchi sottolinea, dalla tenacia e dalla creatività politica di Giacomo Olivieri, il presidente di Realtà Italia.

Leggi tutto...
 

Il Papa del Terzo Mondo

E-mail Stampa PDF

Qualche giorno fa avevo scritto questo articolo nel quale prevedevo il possibile avvento di un Papa del Terzo Mondo. Mi dispiace molto che l'Unità non l'abbia pubblicato. Lo metto a disposizione dei lettori di questo sito.

Roma, 14 marzo 2013

di Pino Arlacchi

Se il Conclave dovesse riflettere le trasformazioni epocali avvenute negli ultimi decenni nel mondo cattolico e cristiano, non ci dovrebbe essere quasi alcuna possibilità di ritrovarsi un Papa italiano o anche occidentale. Il baricentro del cristianesimo mondiale si è da tempo spostato a Sud, in Africa ed America latina, dove si trovano le più grandi comunità cristiane del pianeta. E anche in Asia si espandono vigorose frotte di fedeli di Cristo, se è vero che nella sola Cina ci sono il doppio dei battezzati dell’ Italia.
Negli ultimi cinque secoli, la storia della cristianità si è fusa con quella dell’Occidente europeo e nordamericano. Fino agli inizi del Novecento, la stragrande maggioranza dei cristiani – i due terzi- vivevano in Europa. Ciò ha autorizzato qualcuno a parlare di una civiltà occidentale cristiana, e qualcun altro di cristianesimo come strumento ideologico dell’ imperialismo occidentale. Quei due terzi si sono ridotti oggi a un magro 25%, e anche meno se togliamo la Russia.

Leggi tutto...
 

Siria, con specifico riferimento alla situazione umanitaria

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 13 mar. 2013

Discussione

 

Pino Arlacchi (S&D ). - Mr President, what is happening in Syria today is inconsistent with the maxim that history never repeats itself. An original tragedy that occurred in Afghanistan 30 years ago is being repeated today in the shape of an even greater tragedy. I say this because we know from reliable sources that most of the weapons sent to Syria by the United States and its allies for the purpose of toppling the Assad regime are ending up in the hands of Islamist extremists who are just like the Afghan Mujahideen of the 1980s.

Leggi tutto...
 

Ecco come è cresciuto il Venezuela di Chávez

E-mail Stampa PDF

l'Unità, 9 mar. 2013

di Pino Arlacchi

Per ricordare  la figura e l'operato di Hugo Chavez c'è chi usa espressioni come  “ultimo caudillo”, “dittatore del petrolio”, ”sinistra populista”,”rivoluzione fallita”. Io la penso diversamente.
Secondo me la Presidenza Chávez è stata in realtà un successo difficilmente contestabile con validi argomenti. Essa va valutata nel contesto della grande trasformazione dell’America latina durante gli ultimi quindici anni. Una svolta epocale che ha portato al governo coalizioni di sinistra nella maggior parte dei suoi paesi. È  la sinistra che vince. E che continua a vincere su una scala continentale elezione dopo elezione. Ciò può infastidire chi la pensa diversamente, a destra. Ma infastidisce anche una certa sinistra perdente, sfiduciata, che campa a rimorchio delle forze neoliberali in una condizione di subalternità e di compromesso avvilenti.
Cosa hanno fatto di speciale questi governi progressisti emersi nell’America Latina alla fine degli anni 90 e diventati una storia di successo che non si vedeva da 500 anni?

Leggi tutto...
 

Nasce Realtà Italia, Arlacchi: "Mio contributo di cultura politica"

E-mail Stampa PDF

La Gazzetta del Mezzogiorno, 4 mar. 2013

Bari - Addio Moderati e Popolari nasce "Realtà Italia". Giacomo Olivieri: 3 consiglieri e intesa con Arlacchi

Pino Arlacchi: «Sono onorato dell’attestato di stima che gli amici di “Realtà Italia” mi hanno rivolto chiedendomi di stabilire una sinergia con loro, ed inizieremo presto un cammino comune».

«Il mio contributo al movimento guidato da Giacomo Olivieri - prosegue Arlacchi - si muoverà nell'ambito della cultura politica, e non sarà in alcun modo dissonante rispetto alla mia appartenenza al Partito Democratico, del quale sono responsabile nazionale per la sicurezza internazionale».

A questo link è possibile leggere l'intero articolo di Bepi Martellotta sulla nascita del movimento Realtà Italia.

 


Pagina 9 di 21
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Ex Vice Segretario ONU sul Rapporto Bachelet: "Molti dati sono inventati o grossolanamente esagerati

Di seguito il mio commento per L'Antidiplomatico riguardo alle grossolane esagerazioni e falsità contenute nel Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per...

Articoli | 15 Lug 2019

La povertà in Inghilterra e in Venezuela

La povertà in Inghilterra e in Venezuela Roma, 15 luglio 2019   Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in...

Articoli | 15 Lug 2019

Anche la Merkel molla Guaidò

La notizia della normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra #Venezuela e Germania, e le sue rilevanti implicazioni politiche, è stata ignorata dai media...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump e l'Iran, le prossime mosse

Su L'Antidiplomatico continua la mia analisi sui rapporti Usa-Iran. (https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pino_arlacchi__trump_e_liran_le_prossime_mosse/82_29134/?fbclid=IwAR0AwpEn5ufDl53QI5Kz8XuiHJtRMEe9yDgTUDmjYAEoZjB8XF_M6Oa1jIE)   Trump e l'Iran, le prossime mosse di Pino Arlacchi | 25 giugno 2019   Senza saperlo (dati...

Articoli | 14 Lug 2019

Perché non ci sarà la guerra all'Iran

Su Il Fatto Quotidiano di oggi una mia riflessione sul perché - nonostante le continue minacce da parte degli Stati Uniti -...

Articoli | 14 Lug 2019

Trump, il bullo che si vede padrino

Con questa riflessione su Trump e la criminalità organizzata riprendo la mia attività dopo una breve interruzione dovuta a un...

Articoli | 14 Lug 2019

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro di Pino Arlacchi | 3 maggio 2019 https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/05/03/il-doppio-bluff-di-juan-guaido-nella-partita-tra-usa-e-maduro/5150545/?fbclid=IwAR3Isi3sL0jOi9DsinQx-MRRJTsUTl1f5OqJZkxjvPm5GEDxrNHelBjgoiY   Siamo tutti Guaidó....

Articoli | 14 Lug 2019

Arlacchi: "Caracas è una città tranquilla, Maduro è più forte"

Questo è il mio contributo - pubblicato questa mattina su Il Fatto Quotidiano - contro la valanga di disinformazione che i media...

Articoli | 14 Lug 2019

LIBIA: L’INTERVENTO NATO CHE BOMBARDÒ LA RAGIONE

Su “Il Fatto” di oggi ho pubblicato la seguente analisi sulle origini della crisi libica che tenta di fornire una...

Articoli | 14 Lug 2019

IL VENEZUELA NELLA MORSA DI TRUMP

In questa riflessione pubblicata stamattina su Il Fatto Quotidiano delineo i possibili sviluppi della situazione in Venezuela, e sottolineo come...

Articoli | 06 Apr 2019

Newsletter


Chi è Online

 176 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info