Interrogazioni parlamentari

E-mail Stampa PDF

Pubblico per i lettori di questo sito la risposta della Commissaria Affari interni Ue Cecilia  Malmström alla mia interrogazione sui "Flussi migratori", e la lettera da me inviata alla stessa Commissaria.

Nella sezione dedicata del sito "Parlamento Europeo" è possibile leggere tutte le Interrogazioni presentate e i miei interventi in Aula nell'ambito dell'attività parlamentare.

Flussi Migratori, 4.5.2011

Il rifiuto della Commissione europea di convalidare la pretesa dell'Italia che i suoi permessi provvisori di immigrazione valgano sull'intero territorio dell'Unione è un riflesso della disastrosa politica migratoria condotta dal governo italiano negli ultimi tre mesi. Questo rifiuto è stato giustificato dall'argomento che l'Italia, a causa delle politiche restrittive in materia di accoglienza seguite dal governo in questi anni, accoglie una quantità di immigrati e di rifugiati fino a 3 volte inferiore a quella di altri paesi europei.

La discussione europea sull'immigrazione, però, sarebbe di certo più razionale se si partisse dal presupposto che l'Europa è perfettamente in grado di fronteggiare un aumento, anche consistente, degli attuali flussi migratori e che, se vogliamo mantenere gli attuali livelli di benessere e sicurezza sociale (pensioni in primo luogo), abbiamo bisogno di accogliere sul territorio europeo un notevole numero di immigrati. Nonostante questi dati incontrovertibili, il governo italiano da tempo favorisce una campagna di paura e di odio xenofobo paventando il rischio di un insostenibile esodo biblico dal Nordafrica come effetto della rivoluzione democratica in corso.

1. Può la Commissione esprimere un giudizio sulla plausibilità di un possibile e imminente esodo di massa dai paesi del Nordafrica?

2. Tenendo conto degli attuali tassi di natalità e invecchiamento della popolazione, può la Commissione fornire una stima approssimativa su base annua del numero di migranti che l'Unione europea nel suo complesso, nonché ciascuno degli Stati membri, dovrebbe accogliere per mantenere gli standard economici e sociali attuali?

Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Pino Arlacchi (S&D)

Answer given by Ms Malmström
on behalf of the Commission, 5.7.2011

Letter by Pino Arlacchi to the Commissioner Cecilia Malmström, 5.7.2011

Dear Commissioner Malstrom,
This is to thank you for the detailed, interesting and full of substance answer you gave to my interrogation on migration flows to EU from North Africa and the rest o the world.

Since it is quite uncommon to receive so valid feedbacks from the Commission, I hope your style of managing these subjects will continue and be an example for the other Commissioners.

Whit my best regards
Pino Arlacchi

[source:www.europarl.europa.eu]
 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 168 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info