Roghi tossici, patto tra le istituzioni

E-mail Stampa PDF

Frattaminore, Aula Consiliare gremita per il convegno sui temi dell'ambiente e della salute con Pino Arlacchi e Don Patriciello.

Le Cronache di Napoli, 15 lug. 2013

Articolo di Ciro Giugliano

FRATTAMINORE - Grande partecipazione al dibattito pubblico con cittadini e associazioni su “Ambiente e Salute. Tra roghi tossici e discariche pericolose: quali i compiti dai Comuni all’Europa?”. L’incontro è stato moderato dall’assessore all’Ambiente Paolo Di Lauro e ha visto gli interventi di Antonio Marfella, oncologo dell’Istituto Pascale, padre Maurizio Patriciello, parroco della parrocchia di San Paolo al parco Verde di Caivano, il sindaco Vincenzo Caso e l’europarlamentare Pino Arlacchi.

L’incontro, nonostante fosse sabato pomeriggio di un caldo sabato di luglio ha avuto un’ottima partecipazione. In una sala gremita, dopo la visione di un video denuncia di sequestri fatti dalle forze del’ordine di terreni trasformati in discariche, l’assessore all’ambiente, Paolo Lauro, ha moderato gli interventi di diversi amministratori locali di Casoria, Casalnuovo, Saint’Arpino, Casandrino, Grumo Nevano, Cardito e Crispano. Dall’incontro è emerso che mentre tutti parlano dei rifiuti urbani si trascura la bomba ecologica dei rifiuti industriali in una regione con impianti di smaltimento degli stessi praticamente assenti. “Dove vanno allora questi rifiuti?” - si è chiesto in un passaggio Marfella. Don Maurizio patriciello ha poi ripercorso la nascita e lo sviluppo della lotta contro i roghi tossici, riportando testimonianze di ritrovamenti di strani ortaggi nelle nostre campagne. E’ stata inoltre ricordata la ricerca di Gino Costanzo, medico di base di Frattamaggiore, il quale, chiedendo i dati delle esenzioni per neoplasie all’Asl Napoli 2 nord dal 2008 al 2012 ha scoperto incrementi del 300%. Il sindaco Caso ha sottolineato l’impossibilità dei comuni a procedere a controlli e bonifiche dei territori con le poche risorse economiche e di personale a disposizione. Il primo cittadino di Frattaminore ha lanciato un’iniziativa da lui stesso definita provocatoria di posizionare cartelli ‘Comune deroghizzato’ all’ingresso del Comune, impegnandosi ad una serie di cose. Lo stesso ha rivolto un invito a tutti gli amministratori locali presenti a fare la stessa cosa. “Assurdo che dalla regione alla provincia alle prefetture si scarichi tutto sugli enti locali”. il grido degli amministratori. L’ eurodeputato Arlacchi si è detto profondamente colpito dalla assenza della regione di un piano di bonifica per questi territori, dati gli enormi stanziamenti che Bruxelles concede annualmente alla regione Campania. Altrettanto stupito del’assenza dei deputati e senatori di questi territori. L’impegno preso è di spingere per realizzare un piano di bonifica regionale finanziato dal’Europa. I sindaci hanno accolto con favore la proposta del sindaco Caso di sottoscrivere un patto tra i sindaci della terra dei veleni per chiedere con forza a provincia e regione controlli della polizia provinciale e bonifiche.

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

L'Eredità di Giovanni Falcone ed i rischi del presente

L'Antidiplomatico 23 Maggio 2020   “Potrei fare a meno di tanti colleghi, ma non potrei mfare a meno di Pino Arlacchi” Giovanni Falcone Il...

Articoli | 23 Mag 2020

Ora attenti a questa Finanza predatoria

Il Fatto Quotidiano 21 Maggio 2020 Lo scenario di queste settimane richiama per certi versi quello del “golpe dello spread” che...

Articoli | 21 Mag 2020

"Dietro l'aggressione imperiale contro il Venezuela c'è un racket mafioso

L'Antidiplomatico 12 Maggio 2020 L’ ultima aggressione al Venezuela, la sesta in due anni, è appena fallita. Gli Stati Uniti hanno...

Articoli | 13 Mag 2020

Gli Stati Uniti dal governo mondiale alla protezione mafiosa

La Fionda, 7 Maggio 2020 In questi tempi arroventati, si cercano i precedenti della crisi attuale e si discute molto, perciò,...

Articoli | 10 Mag 2020

Conte difende il nostro paese dai figli di Troika

Il Fatto Quotidiano, 7 Maggio 2020 In questi tempi di fuoco, l’unico uomo di governo che pare aver capito qual è...

Articoli | 10 Mag 2020

Pino Arlacchi all'Antidiplomatico: "Un Piano B prima che la finanza predatoria colpisca l'Italia"

L'Antidiplomatico, 25 Aprile 2020 Professore, come commenta l’ accordo del Consiglio Europeo dell’ altro ieri che ratifica le conclusioni dell’ Eurogruppo...

Articoli | 10 Mag 2020

Pino Arlacchi - Il nuovo ordine mondiale (che non ci sarà)

L'Antidiplomatico, 24 Aprile 2020 Circola una retorica sensazionalista che vede la sindrome del Coronavirus come una svolta radicale della storia moderna:...

Articoli | 10 Mag 2020

L’anomalia italiana è la Lombardia

Il Fatto Quotidiano, 9 Aprile 2020 L’anomalia dell’alto numero di decessi italiani per coronavirus rispetto a quelli del resto del mondo...

Articoli | 10 Mag 2020

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana"

Arlacchi: «A Miami i soldi della corruzione venezuelana

Il Periodista, 1 Aprile 2020 di Ruggero Tantulli. Il Periodista ha chiesto a Pino Arlacchi, ex vicesegretario dell'Onu e architetto della...

Articoli | 10 Mag 2020

Cina e Stati Uniti: la grande sfida alla pandemia mondiale

Il Fatto Quotidiano, 30 Marzo 2020 Pechino ha preso il problema per le corna, scegliendo la guerra al Covid. Una decisione...

Articoli | 10 Mag 2020

Newsletter


Chi è Online

 306 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info