Interventi in seduta plenaria


Sulla definizione di una nuova politica di cooperazione allo sviluppo con l'America Latina

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 12 giu. 2012

Relazione: Ricardo Cortés Lastra (A7-0159/2012)

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto. –Signor Presidente, ho votato a favore di questa risoluzione poiché concordo con la necessità di individuare nuovi strumenti per sviluppare la cooperazione tra l’Unione Europea e l’area dell’America Latina. L’UE è il principale donatore di aiuti per lo sviluppo, il principale investitore e il secondo partner commerciale della Regione. In tutti questi anni, gli aiuti che l’UE ha inviato all’America Latina hanno contribuito positivamente agli sforzi che ogni nazione ha compiuto per consolidare il proprio Stato di Diritto e per ridurre i problemi derivanti dalla povertà. Adesso è il momento di reindirizzare la cooperazione verso gli ambiti in cui c'è maggior bisogno, in modo da poter contribuire alla riduzione della povertà attraverso lo Strumento per la Cooperazione allo Sviluppo e il nuovo Strumento di Partenariato.

[source:www.europarl.europa.eu]
 

 

Verso una sicurezza informatica mondiale

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 12 giu. 2012

Relazione: Ivailo Kalfin (A7-0167/2012)

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto. –Signor Presidente, mi sono astenuto dal votare questo rapporto in quanto esso propone una strategia dettagliata per fronteggiare un fenomeno che molti esperti non considerano come una seria minaccia. La preoccupazione per il terrorismo informatico è un’esagerazione, e per questa ragione l’Europa non deve considerarlo come un problema talmente grave per la sicurezza da essere affrontato con urgenza.

[source:www.europarl.europa.eu]
 

 

Sull'abolizione delle mutilazioni genitali femminili

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 14 giu. 2012

Proposta di risoluzione: RC-B7-0304/2012

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto. –Signor Presidente, con questo testo chiediamo all’Assemblea Generale dell’ONU di adottare , durante la sua 67a sessione, una risoluzione che consideri l’abolizione delle mutilazioni genitali femminili a livello mondiale. È importante ribadire che ogni forma di mutilazione genitale femminile rappresenta una pratica tradizionale nociva che non appartiene ad alcuna religione, e che è un semplice atto di violenza contro le donne e una violazione dei loro diritti fondamentali. Questa pratica è un irrimediabile abuso che altera intenzionalmente i genitali della donna per ragioni non mediche. Un’approfondita analisi ha dimostrato che, in tutto il mondo, più di 140 milioni di donne vivono attualmente con questa mutilazione, e che oltre 3 milioni di ragazze corrono il rischio di esservi sottoposte ogni anno. Solo in Europa, le donne sottoposte a questa pratica sono circa 500mila. Per questo motivo, gli Stati Membri devono mettere in atto un’azione concreta per combattere questa pratica illegale così come la Commissione dovrebbe dedicare particolare attenzione al fenomeno, nell'ottica di una strategia generale mirata a combattere la violenza contro le donne.

[source:www.europarl.europa.eu]
 

 

 

Negoziati relativi al trattato dell'ONU sul commercio di armi

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 12 giu. 2012

Discussione

Pino Arlacchi (S&D). – Signora Presidente, la Comunità internazionale investe una grande quantità di tempo e denaro nella questione delle armi di distruzione di massa che hanno pochissima possibilità di essere utilizzate. Le nazioni vengono invase e le guerre combattute per una minaccia che è ancora più improbabile. Allo stesso tempo, le armi convenzionali e le piccole armi uccidono decine di migliaia di persone ogni anno e tutto questo passa quasi inosservato.

Leggi tutto...
 

Ultimi sviluppi in Medio Oriente, inclusa la situazione in Siria

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 12 giu. 2012

Discussione

Pino Arlacchi (S&D). – Signor Presidente, sono pienamente d’accordo con il punto di vista della Signora Ashton sulla crisi siriana. Condivido in particolar modo l'idea che il Piano Annan sia l’unica soluzione percorribile per affrontare la situazione.

Leggi tutto...
 

Processo di integrazione europea del Kosovo

E-mail Stampa PDF

Bruxelles, 29 mar. 2012

Proposta di Risoluzione  B7-0187/2012

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto. - Signor Presidente, ho votato a favore di questa risoluzione poiché ne appoggio lo scopo, cioè quello di mettere in evidenza la visione che l’Europa ha del Kosovo. Questa può rappresentare un forte incentivo per le diverse riforme che il Kosovo deve attuare in vari settori. Appoggio questo rapporto nonostante alcuni dei suoi svantaggi. Ad esempio, sarebbe stato meglio evidenziare che la missione della UE in Kosovo non è stata portata avanti in modo soddisfacente. Finora sono state svolte alcune indagini poco dettagliate riguardo al crimine organizzato e ai suoi rapporti con le istituzioni politiche.

Leggi tutto...
 

Processo di adesione alla UE della Turchia

E-mail Stampa PDF

Bruxelles, 28 mar.  2012

Relazione sull’allargamento alla Turchia (discussione)

Pino Arlacchi (S&D). - Signor Presidente, appoggio questa risoluzione essendo a favore della totale adesione della Turchia all’UE, e inoltre convinto che il processo di adesione debba essere compiuto al più presto. Ho sentito molte obiezioni al riguardo e credo che alcune siano ben fondate; credo anche però che esse possano passare in secondo piano se si considerano tre fattori.

Leggi tutto...
 

Processo di integrazione europea della Serbia

E-mail Stampa PDF

Bruxelles, 29 mar. 2012

Proposta di risoluzione B7-0188/2012

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto. - Signor Presidente, accolgo la decisione del Consiglio di garantire alla Serbia lo stato di candidato per l’UE e appoggio questa risoluzione poiché è essenziale sostenere i progressi compiuti da questo paese nell’ambito del suo processo di riforma. La Serbia svolge il ruolo principale di garante della sicurezza e della stabilità all’interno del territorio. Ritengo perciò che sarebbe opportuno aprire con la Serbia le trattative per la sua adesione, tenendo a mente che l’avanzamento nel processo di integrazione all’interno della comunità europea dipende dai progressi della democrazia, dello stato di diritto e del rispetto per i diritti umani.

Leggi tutto...
 

Situazione in Bielorussia

E-mail Stampa PDF

Bruxelles,  29 mar.  2012

Proposta di risoluzione  RC-B7-0178/2012

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto. - Signor Presidente, ho votato a favore di questa risoluzione poiché il recente aggravamento della situazione politica in Bielorussia necessita di una condanna. Nonostante i numerosi richiami da parte della comunità internazionale, a partire dalle elezioni presidenziali del 19 dicembre 2010, sono state attuate delle misure repressive contro i membri dell’opposizione democratica, la stampa libera, gli attivisti della società civile e i difensori dei diritti umani.

Leggi tutto...
 

Situazione in Nigeria

E-mail Stampa PDF

Strasburgo, 15 mar.  2012

Proposta di risoluzione RC-B7-0131/2012

Pino Arlacchi (S&D), per iscritto. - Signor Presidente, ho votato a favore di questa risoluzione poiché è necessario che i recenti atti di violenza perpetrati in Nigeria dalla setta criminale Boko Haram vengano severamente condannati dalla comunità internazionale. La Boko Haram, a partire dal luglio del 2009, ha causato la morte di oltre 900 persone durante 160 diversi attacchi. È importante esaminare ampiamente le cause che stanno alla base del conflitto, per poter porre fine a questa terribile situazione. È essenziale evitare spiegazioni semplicistiche basate esclusivamente sui concetti di “terrorismo” e “religione”.

Leggi tutto...
 


Pagina 5 di 14
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 65 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info