Programma di protezione dei testimoni EULEX

E-mail Stampa PDF

31 ottobre 2011

Nella propria risposta all’interrogazione E-004539/2011 del 10 maggio 2011 (presentata da Pino Arlacchi) sulla tutela dei testimoni e dei giudici in Kosovo, l’Alto rappresentante/vicepresidente ha dichiarato: «EULEX ha costituito un'unità per la sicurezza dei testimoni altamente qualificata, in grado di offrire protezione ad hoc, trasferendoli eventualmente in altri paesi. L’esperienza ha dimostrato che la missione è in grado di trattare casi problematici e di alto livello che comportino tale tipo di protezione».

Agim Zogaj, testimone chiave nel processo per crimini di guerra nei confronti di Fatmir Limaj, un ex comandante dell’esercito di liberazione del Kosovo (ora tra i più influenti uomini politici del paese), è stato trovato morto la scorsa settimana nella città tedesca di Duisburg.

Fatmir Limaj è agli arresti domiciliari dallo scorso settembre, in attesa di essere processato per aver ucciso e torturato prigionieri serbi e albanesi durante la guerra in Kosovo. Agim Zogaj era stato inserito nel programma di protezione dei testimoni nell’ambito della missione dell’Unione europea sullo Stato di diritto in Kosovo (EULEX).

L’incapacità di EULEX di tutelare Agim Zogaj è un’incredibile dimostrazione di insuccesso che ha fatto sorgere notevoli dubbi sugli sforzi internazionali per istituire uno Stato di diritto nella regione.

La morte non è stata commentata da EULEX ma è stato emesso solo un breve comunicato nel quale si afferma che la tutela e la sicurezza dei testimoni sono questioni estremamente sensibili e che non saranno confermati o smentiti eventuali dettagli operativi.

1. Concorda l’Alto rappresentante/vicepresidente sul fatto che il caso di Agim Zogaj ha ridotto sensibilmente la fiducia, già scarsa, nell’efficacia globale di EULEX e del programma di protezione dei testimoni?

2. Può l’Alto rappresentante/vicepresidente fornire maggiori dettagli sul caso di Agim Zogaj?

3. Può l’Alto rappresentante/vicepresidente esporre l’attuale grado di attuazione del programma di protezione dei testimoni nell’ambito della polizia del Kosovo?

E-010256/2011

Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Pino Arlacchi (S&D) , Guido Milana (S&D) , Vincent Peillon (S&D) , Victor BoÅŸtinaru (S&D) , Evgeni Kirilov (S&D) , Fiorello Provera (EFD) e Mario Mauro (PPE)

Risposta

[source:www.europarl.europa.eu]

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 143 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info