Premi

E-mail Stampa PDF

1983 - Premio Internazionale di cultura "Citt√† di Anghiari" per il saggio  "La mafia nel sistema mondiale della droga", pubblicato nel volume di AA. VV., "Morte di un generale", Mondadori 1982.

1983 - Premio Iglesias (XX edizione), sezione sviluppo e sottosviluppo, per il volume "La mafia imprenditrice. L'etica mafiosa e lo spirito del capitalismo", Il Mulino 1983.

1983 - Premio nazionale "Marcello Torre". Premio speciale della Presidenza per gli studi sulla mafia e la camorra.

1984 - Premio nazionale culturale "Giovanni Losardo" per gli studi sulla mafia ed il Mezzogiorno.

1985 - Premio Fondazione Rotary International per avere "indagato con acutezza il fenomeno mafioso nella sua evoluzione storica, soffermandosi sulle attività imprenditoriali ad esso connesse in epoca recente".

1985 - Premio "Certosa di Padula" "per il contributo dato alla conoscenza scientifica di camorra e mafia e della loro influenza sulla politica e sull'economia".

1986 - Premio "Pio La Torre" per un itinerario didattico "La scuola contro la mafia".

1987 - Finalista al premio "Viareggio" per il volume "La Palude e la Città", (coautore il prof. Nando Dalla Chiesa).

1990 - Premio nazionale "Altiero Spinelli" "Severino Meiattini" dedicato al ricordo della strage di Portella della Ginestra.

1992 - Premio "Cariglio d'oro" «ai calabresi che con la vita e le opere hanno onorato la Calabria».

1993 - Premio nazionale di poesia e giornalismo "Educare alla legalità" (I edizione) "per l'attività svolta nel campo della ricerca sociologica e della promozione civile del paese".

1994 - Premio "Fregene" per il volume "Addio Cosa Nostra".

1997 - Premio Città di San Frediano.

1997 - Premio Piazza Castello, Firenze.

1999 - Premio della Polizia Nazionale della Repubblica Colombiana in riconoscimento dell’impegno nella lotta contro il narcotraffico.

2000 - Special Recognition Award dell’Executive Office of the President Office of National Drug Control Policy (USA) per l’eccezionale visione e leadership nella riduzione delle conseguenze del problema globale della droga.

2000 - Onorificenza "El Condor de los Andes - Grado di Gran Cruz" ricevuta dal Presidente della Bolivia in riconoscimento dell’impegno nella lotta contro il narcotraffico.

2001 - Ordine del Santo Martire San Triphon della Chiesa Ortodossa della Federazione Russa, in riconoscimento dell'impegno nella lotta mondiale contro l'uso ed il traffico della droga.

2001 - Certification of Academician rilasciato dall’International Information Academy di Mosca.

2004 - Premio Equilibrium dell’Associazione culturale Revival Equilibrium, Toritto.

2004 - Premio "Civiltà del Mare". Bagnara Calabra.

2004 - Premio dell'Istituto Tecnico Industriale "S. Valitutti" di Roccadaspide - Salerno.

2005 - Medaglia d’ onore come fondatore della Tajik Drug Control Agency. Dushamb√®.

2005 - Premio dell’Associazione di Impegno Civile "Kairos", Gioia Tauro.

2007 - Premio "Società Civile e Cultura per la Legalità", Rogliano, Cosenza.

2008 - Premio "Giovanni Losardo", Diamante, maggio.

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: "La proposta Tsipras sul taglio del debito non è irrealistica"

Roma, 5 gen. 2015 La proposta Tsipras sul taglio del debito greco non è irrealistica né populistica: è invece l'unica di...

Articoli | 06 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 100 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info