CONTRADA E GLI AZZECCAGARBUGLI DI BRUXELLES

E-mail Stampa PDF

L’ottuso formalismo della Corte europea dei diritti umani che ha annullato gli effetti della condanna definitiva di Bruno Contrada getta discredito sulla giustizia sovranazionale.Essa dovrebbe entrare in campo dove la giustizia nazionale è impossibilitata a funzionare.Non può essere un quarto grado di giudizio lontano mille miglia dai fatti. E dalla giustizia giusta. 
Questa è precisamente l’Europa che non vogliamo.
Solo un consesso di azzeccagarbugli può infatti stabilire che la somma di due reati molto ben definiti - il concorso ad un crimine e l’associazione mafiosa - è uguale a zero se il reato è stato commesso prima di essere stato creato dalla cosiddetta “giurisprudenza”.
Quando Contrada permetteva ai capimafia di dileguarsi avvertendoli degli arresti imminenti non sapeva di commettere - secondo gli illustri “giuristi” di Strasburgo - il reato di favoreggiamento o di associazione a delinquere, o di concorso.
Se volete farvi un idea di cosa sia stato Contrada leggetevi la sentenza di condanna di primo grado, che illustra le sue gloriose gesta al servizio di Cosa Nostra nella Sicilia degli anni ‘70 e ‘80. La figura di questo grande poliziotto, ammirato ovviamente da Sgarbi, si erge maestosa sui cadaveri dei suoi colleghi ammazzati per le strade di Palermo, da Boris Giuliano in poi.

 

 

24 dicembre 2017

 
 
 
 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

In Evidenza

Prev Next

I luoghi comuni sui migranti

 La Repubblica, 31 agosto 2017 Lettera al Direttore CARO direttore, mi permetto di dissentire dalle critiche alla sinistra italiana avanzate martedì dal...

Articoli | 06 Set 2017

Nessuno vuole morire per Kiev. Ed è giusto.

Panorama, 23 feb. 2015 Nella crisi ucraina c'è chi cerca un nemico a tutti i costi, in un delirio antirusso. Ma...

Articoli | 19 Feb 2015

Non armare l'Ucraina

Roma, 9 feb. 2015 di Pino Arlacchi La crisi ucraina è iniziata un anno fa, ed è evidente che la Russia sta...

Articoli | 09 Feb 2015

Tsipras, Arlacchi: "Il mondo sta con lui. Ecco le ragioni politiche, etiche ed economiche"

Roma, 7 feb. 2015 di Pino Arlacchi Uno schieramento larghissimo, che va dai premi Nobel ai maggiori economisti, di destra e di...

Articoli | 08 Feb 2015

Il teatrino incivile dell'informazione italiana

Roma, 30 gen. 2015 di Pino Arlacchi La qualità dell'informazione italiana ha seguito la stessa traiettoria del declino del PIL. Con la...

Articoli | 31 Gen 2015

Draghi, Arlacchi: "Il bazooka dovrebbe finanziare piano di investimenti e non le banche"

Roma, 28 gen. 2015 di Pino Arlacchi Non credo che le misure appena adottate dalla BCE avranno gli stessi effetti del Quantitative...

Articoli | 28 Gen 2015

Grecia, Arlacchi: " Se Syriza vincerà le elezioni la sua vittoria sarà di grande aiuto"

Il successo di Syriza ci aiuterà a creare un'Europa più vicina al cuore dei suoi cittadini.  Roma, 21 gen. 2015 di...

Articoli | 25 Gen 2015

Terrorismo: qualche cifra scomoda

Dei 2.682 attentati avvenuti nell’Unione europea tra il 2006 e il 2013 solo 16 (lo 0,6 per cento) è di...

Articoli | 22 Gen 2015

Terrorismo e disinformazione: lutti selettivi

Il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmani, ma noi piangiamo solo quelle di casa nostra. di Pino Arlacchi, 13...

Articoli | 13 Gen 2015

Arlacchi:"Non facciamo il gioco dei terroristi. Islam e Occidente non c'entrano nulla"

Roma, 8 gen 2015 di Pino Arlacchi In campo non ci solo i terroristi che dicono di uccidere in nome dell'Islam e...

Articoli | 08 Gen 2015

Newsletter


Chi è Online

 450 visitatori online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info