Arlacchi lascia IdV, scrive a Bersani e "torna a casa"

E-mail Print PDF

(Asca) - Roma, 30 set.2010 - Scambio di lettere tra il Parlamentare europeo, Pino Arlacchi, e il segretario del PD, Pier Luigi Bersani. "Caro Pier Luigi, continuo a ritenere che l'elettorato dell'Idv ed i suoi iscritti e militanti di base rappresentino una risorsa importante per il centrosinistra e per l'Italia. Ho anche maturato la convinzione che il veicolo più adatto per le aspirazioni di giustizia e di eguaglianza nutrite da questa componente della democrazia italiana sia il partito democratico". Così ha scritto il parlamentare europeo, chiedendo a Bersani "di farmi "tornare a casa", riaccogliendo me e ciò che rappresento tra le fila di un partito che è l'unica forza in grado di costruire un'alternativa di governo capace di far riprendere all'Italia il cammino interrotto del processo dell'equità"'.

"Osservando l'evoluzione del Pd sotto la tua guida - ha scritto ancora Arlacchi - in particolare negli ultimi mesi, e a dispetto delle nefaste turbolenze interne, mi sono convinto che esso è la sede più appropriata nella quale spendere il mio mandato parlamentare e mettere a frutto l'esperienza che ho accumulato in tre decenni di vita pubblica e di impegno scientifico".

"Mi sono consultato con i miei collaboratori e con i miei elettori, ed ho potuto riscontrare la loro forte propensione ad aderire al progetto del Pd, che stai materializzando con incisività e determinazione crescenti. Cito solo la recente pulizia del partito nella più difficile delle regioni italiane, la Calabria, dove, grazie all'azione di un energico commissario, si sono aperti spazi molto promettenti di rinnovamento etico-politico".
"Caro Pino - ha risposto Bersani - il tuo "rientro a casa" nel partito democratico, come tu stesso lo definisci, rappresenta per me un fatto positivo e incoraggiante. La tua decisione - ha scritto il segretario del Pd - frutto di una meditata valutazione del progetto politico e del profilo programmatico che stiamo mettendo in campo in questi mesi, ci consente di mettere a disposizione del partito le notevoli esperienze che hai maturato negli anni scorsi anche a livello internazionale, in primo luogo in materia di contrasto alla criminalità e di sicurezza sociale".

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

Featured Articles

Prev Next

Hong Kong, la storia che non leggerete

Hong Kong, la storia che non leggerete di Pino Arlacchi | 18 luglio 2019   Non riportare mai la versione dell’altra parte in...

Articoli | 18 Jul 2019

Rapporto Bachelet: "Dati inventati o grossolanamente esagerati. Operazione contro il Venezuela"

Di seguito il mio commento per L'Antidiplomatico riguardo alle grossolane esagerazioni e falsità contenute nel Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per...

Articoli | 15 Jul 2019

La povertà in Inghilterra e in Venezuela

La povertà in Inghilterra e in Venezuela Roma, 15 luglio 2019   Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in...

Articoli | 15 Jul 2019

Anche la Merkel molla Guaidò

La notizia della normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra Venezuela e Germania, e le sue rilevanti implicazioni politiche, è stata ignorata...

Articoli | 14 Jul 2019

Trump e l'Iran, le prossime mosse

Su L'Antidiplomatico continua la mia analisi sui rapporti Usa-Iran.   (https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pino_arlacchi__trump_e_liran_le_prossime_mosse/82_29134/?fbclid=IwAR0AwpEn5ufDl53QI5Kz8XuiHJtRMEe9yDgTUDmjYAEoZjB8XF_M6Oa1jIE)   Trump e l'Iran, le prossime mosse di Pino Arlacchi | 25 giugno 2019   Senza saperlo (dati...

Articoli | 14 Jul 2019

Perché non ci sarà la guerra all'Iran

Su Il Fatto Quotidiano di oggi una mia riflessione sul perché - nonostante le continue minacce da parte degli Stati Uniti -...

Articoli | 14 Jul 2019

Trump, il bullo che si vede padrino

Con questa riflessione su Trump e la criminalità organizzata riprendo la mia attività dopo una breve interruzione dovuta a un...

Articoli | 14 Jul 2019

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro di Pino Arlacchi | 3 maggio 2019 (https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/05/03/il-doppio-bluff-di-juan-guaido-nella-partita-tra-usa-e-maduro/5150545/?fbclid=IwAR3Isi3sL0jOi9DsinQx-MRRJTsUTl1f5OqJZkxjvPm5GEDxrNHelBjgoiY)   Siamo tutti Guaidó....

Articoli | 14 Jul 2019

Arlacchi: "Caracas è una città tranquilla, Maduro è più forte"

Questo è il mio contributo - pubblicato questa mattina su Il Fatto Quotidiano - contro la valanga di disinformazione che i media...

Articoli | 14 Jul 2019

Libia, l’intervento NATO che bombardò la ragione

Su Il Fatto Quotidiano di oggi ho pubblicato la seguente analisi sulle origini della crisi libica che tenta di fornire una...

Articoli | 14 Jul 2019

Newsletter


Chi è Online

We have 243 guests online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info