VP/HR — Esportazioni di attrezzature militari del Regno Unito in Bahrein

E-mail Print PDF

26 marzo 2012

Dati ufficiali resi noti ultimamente hanno rivelato che, nonostante i recenti episodi di repressione violenta in Bahrein, nel corso degli ultimi mesi il governo britannico ha approvato la vendita di attrezzature militari a questo paese.

Nel febbraio 2011, in seguito alla rivelazione di discutibili operazioni di vendita di armi a Bahrein, Libia ed Egitto, il governo britannico annunciò una revisione della sua politica in materia di rilascio delle licenze di esportazione di armi. Nel marzo 2011, il Regno Unito dichiarò conseguentemente di aver revocato 122 licenze, di cui 44 riguardavano esportazioni di attrezzature militari in Bahrein.

Ciò nonostante, per quanto riguarda il Bahrein il Regno Unito riprese poco più tardi le sue esportazioni di armi. Nel giugno 2011 era tornato alla situazione precedente, ignorando il perpetuarsi nel paese di violenze sui civili e arresti di attivisti.

Secondo le più recenti statistiche disponibili, relative al terzo trimestre del 2011 e pubblicate sul sito web del Dipartimento del Regno Unito per il commercio, l'innovazione e le competenze (Department for Business, Innovation, and Skills), il Regno Unito ha concesso licenze per l'esportazione in Bahrein di attrezzature militari — tra cui silenziatori per armi da fuoco, congegni di mira, fucili, cannoni navali e tecnologia per l'artiglieria — per un valore di 1,3 milioni di sterline (GBP).

I criteri della posizione comune dell'UE sulle esportazioni di armi impongono agli Stati membri di rifiutare di rilasciare licenze qualora esista un «rischio evidente» che «la tecnologia o le attrezzature militari da esportare possano essere utilizzate a fini di repressione interna».

Considerato quanto sopra:
1. È il Vicepresidente/Alto rappresentante a conoscenza delle vendite di attrezzature militari del Regno Unito al Bahrein, operazioni contrarie alla posizione comune dell'Unione sulle esportazioni di armi?
2. Quali misure intende adottare il Vicepresidente/Alto rappresentante per porre fine a tale situazione e promuovere un'applicazione più rigorosa da parte degli Stati membri dei criteri della posizione comune dell'UE?

E-003231/2012

Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione (Vicepresidente/Alto rappresentante)
Articolo 117 del regolamento
Pino Arlacchi (S&D) , Andrea Cozzolino (S&D) , Frieda Brepoels (Verts/ALE) , Ivo Vajgl (ALDE) , Oreste Rossi (EFD) , Sabine Lösing (GUE/NGL) , Raül Romeva i Rueda (Verts/ALE) , Willy Meyer (GUE/NGL) , Keith Taylor (Verts/ALE) , Ana Gomes (S&D), Helmut Scholz (GUE/NGL) , Rui Tavares (Verts/ALE) , Mariya Nedelcheva (PPE) e Sergio Paolo Frances Silvestris (PPE)

Risposta

[source:www.europarl.europa.eu]

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

Featured Articles

Prev Next

Hong Kong, la storia che non leggerete

Hong Kong, la storia che non leggerete di Pino Arlacchi | 18 luglio 2019   Non riportare mai la versione dell’altra parte in...

Articoli | 18 Jul 2019

Rapporto Bachelet: "Dati inventati o grossolanamente esagerati. Operazione contro il Venezuela"

Di seguito il mio commento per L'Antidiplomatico riguardo alle grossolane esagerazioni e falsità contenute nel Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per...

Articoli | 15 Jul 2019

La povertà in Inghilterra e in Venezuela

La povertà in Inghilterra e in Venezuela Roma, 15 luglio 2019   Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in...

Articoli | 15 Jul 2019

Anche la Merkel molla Guaidò

La notizia della normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra Venezuela e Germania, e le sue rilevanti implicazioni politiche, è stata ignorata...

Articoli | 14 Jul 2019

Trump e l'Iran, le prossime mosse

Su L'Antidiplomatico continua la mia analisi sui rapporti Usa-Iran.   (https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pino_arlacchi__trump_e_liran_le_prossime_mosse/82_29134/?fbclid=IwAR0AwpEn5ufDl53QI5Kz8XuiHJtRMEe9yDgTUDmjYAEoZjB8XF_M6Oa1jIE)   Trump e l'Iran, le prossime mosse di Pino Arlacchi | 25 giugno 2019   Senza saperlo (dati...

Articoli | 14 Jul 2019

Perché non ci sarà la guerra all'Iran

Su Il Fatto Quotidiano di oggi una mia riflessione sul perché - nonostante le continue minacce da parte degli Stati Uniti -...

Articoli | 14 Jul 2019

Trump, il bullo che si vede padrino

Con questa riflessione su Trump e la criminalità organizzata riprendo la mia attività dopo una breve interruzione dovuta a un...

Articoli | 14 Jul 2019

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro di Pino Arlacchi | 3 maggio 2019 (https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/05/03/il-doppio-bluff-di-juan-guaido-nella-partita-tra-usa-e-maduro/5150545/?fbclid=IwAR3Isi3sL0jOi9DsinQx-MRRJTsUTl1f5OqJZkxjvPm5GEDxrNHelBjgoiY)   Siamo tutti Guaidó....

Articoli | 14 Jul 2019

Arlacchi: "Caracas è una città tranquilla, Maduro è più forte"

Questo è il mio contributo - pubblicato questa mattina su Il Fatto Quotidiano - contro la valanga di disinformazione che i media...

Articoli | 14 Jul 2019

Libia, l’intervento NATO che bombardò la ragione

Su Il Fatto Quotidiano di oggi ho pubblicato la seguente analisi sulle origini della crisi libica che tenta di fornire una...

Articoli | 14 Jul 2019

Newsletter


Chi è Online

We have 372 guests online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info