Decreto Commissariale n. 156/2012 e presunta violazione della normativa comunitaria in materia di tutela della salute

E-mail Print PDF

26 giugno 2013

Considerato che la Regione Campania, mediante decreto n. 156 del 31 dicembre 2012, pubblicato sul Bollettino ufficiale regionale n. 19 dell’8 aprile 2013, subordina la possibilità per i cittadini campani di accedere a determinate prestazioni sanitarie presso strutture o professionisti operanti in regioni confinanti con la Campania, alla previa acquisizione di un’autorizzazione dell’Azienda sanitaria locale di appartenenza;

Considerato che la citata disposizione appare in palese contrasto con l’art. 32 della Costituzione della Repubblica italiana, che riconosce la tutela della salute quale fondamentale diritto dell'individuo in oggetto, e con il principio di libertà di scelta riconosciuto come meritevole di tutela da parte della Corte costituzionale italiana con le sentenze nn. 416/1995 e 126/1994;

Considerati i cogenti principi comunitari, in materia di tutela della salute sanciti, dall’art. 35 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea a mente del quale: «ogni individuo ha il diritto di accedere alla prevenzione sanitaria e di ottenere cure mediche alle condizioni stabilite dalle legislazioni e prassi nazionali. Nella definizione e nell'attuazione di tutte le politiche ed attività dell'Unione è garantito un livello elevato di protezione della salute umana», dall’art. 152 del Trattato istitutivo della Ce secondo cui: «nella definizione e nell'attuazione di tutte le politiche ed attività della Comunità è garantito un livello elevato di protezione della salute umana», nonché dalla direttiva comunitaria n. 24 del 2011, la quale contempla norme volte ad agevolare l'accesso a un'assistenza sanitaria transfrontaliera sicura e di qualità, promuovendo al contempo la cooperazione tra gli Stati membri in materia;

Considerata l'importanza da sempre attribuita dal legislatore comunitario al tema della protezione della salute come peraltro si evince dall’art. 35 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, e come rimarcato dall’art. 152 del trattato istitutivo Ce, ove è previsto che nella definizione e nell’attuazione di tutte le politiche ed attività della comunità è garantito un livello elevato di protezione della salute umana;

Considerato che una simile misura protezionistica può creare un pericolosissimo precedente normativo al quale altre Regioni o Paesi potrebbero far riferimento in futuro in contrasto con l’articolo 114 TFUE il cui scopo é di migliorare il funzionamento del mercato interno e la libera circolazione di merci, persone e servizi

Non ritiene la Commissione che le restrizioni in materia di accesso alle prestazioni sanitarie di cui al decreto commissariale n. 156/2012 siano in palese contrasto tanto con la normativa nazionale quanto con quella comunitaria in tema di tutela della salute?

Non reputa la Commissione che siano necessarie misure volte a ripristinare lo «status quo» alterato dal decreto.

E-007562-13

Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Aldo Patriciello (PPE) , Clemente Mastella (PPE) , Gino Trematerra (PPE) , Paolo Bartolozzi (PPE) , Cristiana Muscardini (ECR) , Licia Ronzulli (PPE) , Barbara Matera (PPE) , Antonello Antinoro (PPE) , Pino Arlacchi (S&D) , Salvatore Iacolino (PPE) , Vito Bonsignore (PPE) , Elisabetta Gardini (PPE) , Andrea Zanoni (ALDE) , Amalia Sartori (PPE) , Susy De Martini (ECR) , Fabrizio Bertot (PPE) , Potito Salatto (PPE) , Roberta Angelilli (PPE) , Franco Bonanini (NI) , Alfredo Antoniozzi (PPE) , Giovanni La Via (PPE) , Magdi Cristiano Allam (EFD) , Gianni Pittella (S&D) , Andrea Cozzolino (S&D) , Tiziano Motti (PPE) , Lara Comi (PPE) , Alfredo Pallone (PPE)

Risposta

[source:www.europarl.europa.eu]

 

 
ItalianEnglish

Mi Presento

Benvenuti nel mio sito. Qui potete farvi un’idea di chi sono, e trovare notizie e documenti sulle mie opere e sui miei giorni.

Pino ArlacchiNon sono una persona complicata. La mia vita pubblica ruota intorno a due cose: il tentativo di capire ciò che mi circonda, da sociologo, e il tentativo di costruire un mondo più decente, da intellettuale e militante politico.

Leggi tutto...

I Padroni della Finanza Mondiale

I Padroni della Finanza Mondiale (copertina)
Libri in pdf

Agenda

 


 

 


Facebook

Ultimi Tweet

Segui Pino Arlacchi su YouTube

Featured Articles

Prev Next

Rapporto Bachelet: "Dati inventati o grossolanamente esagerati. Operazione contro il Venezuela"

Di seguito il mio commento per L'Antidiplomatico riguardo alle grossolane esagerazioni e falsità contenute nel Rapporto dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per...

Articoli | 15 Jul 2019

La povertà in Inghilterra e in Venezuela

La povertà in Inghilterra e in Venezuela Roma, 15 luglio 2019   Mi sto occupando in questi giorni del problema della povertà in...

Articoli | 15 Jul 2019

Anche la Merkel molla Guaidò

La notizia della normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra Venezuela e Germania, e le sue rilevanti implicazioni politiche, è stata ignorata...

Articoli | 14 Jul 2019

Trump e l'Iran, le prossime mosse

Su L'Antidiplomatico continua la mia analisi sui rapporti Usa-Iran.   (https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-pino_arlacchi__trump_e_liran_le_prossime_mosse/82_29134/?fbclid=IwAR0AwpEn5ufDl53QI5Kz8XuiHJtRMEe9yDgTUDmjYAEoZjB8XF_M6Oa1jIE)   Trump e l'Iran, le prossime mosse di Pino Arlacchi | 25 giugno 2019   Senza saperlo (dati...

Articoli | 14 Jul 2019

Perché non ci sarà la guerra all'Iran

Su Il Fatto Quotidiano di oggi una mia riflessione sul perché - nonostante le continue minacce da parte degli Stati Uniti -...

Articoli | 14 Jul 2019

Trump, il bullo che si vede padrino

Con questa riflessione su Trump e la criminalità organizzata riprendo la mia attività dopo una breve interruzione dovuta a un...

Articoli | 14 Jul 2019

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro

Il doppio bluff di Juan Guaidò nella partita tra Usa e Maduro di Pino Arlacchi | 3 maggio 2019 (https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2019/05/03/il-doppio-bluff-di-juan-guaido-nella-partita-tra-usa-e-maduro/5150545/?fbclid=IwAR3Isi3sL0jOi9DsinQx-MRRJTsUTl1f5OqJZkxjvPm5GEDxrNHelBjgoiY)   Siamo tutti Guaidó....

Articoli | 14 Jul 2019

Arlacchi: "Caracas è una città tranquilla, Maduro è più forte"

Questo è il mio contributo - pubblicato questa mattina su Il Fatto Quotidiano - contro la valanga di disinformazione che i media...

Articoli | 14 Jul 2019

Libia, l’intervento NATO che bombardò la ragione

Su Il Fatto Quotidiano di oggi ho pubblicato la seguente analisi sulle origini della crisi libica che tenta di fornire una...

Articoli | 14 Jul 2019

Il Venezuela nella morsa di Trump

In questa riflessione pubblicata stamattina su Il Fatto Quotidiano delineo i possibili sviluppi della situazione in Venezuela, e sottolineo come molto dipenda...

Articoli | 06 Apr 2019

Newsletter


Chi è Online

We have 195 guests online

Questo sito utilizza cookie; accedendo o cliccando su "Accetto" acconsenti a scaricare sul tuo browser tutte le tipologie di cookie presenti in questo sito..

Accetto cookie da questo sito.

Info